martedì 1 novembre 2011

Trentatre' trentini a Trento coi gatti sotto scatola quand’e’ che campano quando che no - Dialogo tra LMA e il suo psichiatra immaginario, riferito dallo psichiatra immaginario


(Fotografia di Francesca Anita Modotti)


Ci siamo. Era prevedibile. Guarda non ti preoccupare, me l'aspettavo. Prima o poi avresti dovuto comunque accettarlo. Dimmi dai, quali sintomi presenta? Le palpita il cuore? Forte? Tanto che il seno sussulta alle volte sotto il cotone che la calza come un guanto? Ma che dici, no, non insidio tua moglie. Solo che si vede che ha pianto. E' dal fondo oltre il nero del broncio che si muovono le sue parole. Non e' estetica, e' espressione psicotica. Un gran tocco di aliena al cosmo dei dialoghi. C'e' da dire che non sta per morire. Anche se forse in qualche modo cerca di farsene una ragione. Ma tutti quei colori...? Vengono dalla stessa malattia? Ecco, per me puo' essere recuperata. Basta volerlo. Io ho qui un attestato immaginario che mi autorizza a marchiare come delirio ogni opinione non conforme alla norma. Tu per esempio, chi sei? Qual e' il tuo grado di parentela con il caso che mi porti? Stai attento, ti nomino primo assistente sul campo. Torna a casa e segui queste mie modeste istruzioni: falla tossire. falle ripetere trentatre' volte "trentatre' trentini a Trento coi gatti sotto scatola quand'e' che campano e quando che no". Sfiorale la gola con le zanne. E se non hai cosi' grandi possibilita' in bocca usa pure una lama. Non conosci nemmeno la forza che c'e' nelle sue mani, vero? Non te ne preoccupare: ci sono meteoriti che colpiscono pianeti lontani ed e' come se non accadesse nulla per noi che non lo sappiamo, che non lo vediamo e che mai forse ne sentiremo parlare. E ci sono altre cose invece che e' inutile negare.

12 commenti:

  1. cosa è, accanimento terapeutico? La Professoressa

    RispondiElimina
  2. @professoressa nono... e' un videogame... ;)

    RispondiElimina
  3. ...c'è chi ha un amico immaginario....chi ha uno psichiatra immaginario è già un passo oltre... ;-)))

    RispondiElimina
  4. @luisaluz aspetta che mica son finiti... :)

    RispondiElimina
  5. ...sì...lo immaginavo.. :-)
    ciao grande Kap...

    RispondiElimina
  6. @luisaluz ciao grande Luisa ;)

    RispondiElimina
  7. Eppure, c'è chi nega anche quelle!

    RispondiElimina
  8. Arriverà un punto in cui sarà il psichiatra ad aver bisogno di un psichiatra immaginario,o forse lo ha già....

    :)

    RispondiElimina
  9. @Marla Singer le "altre cose" se ne infischiano alla grande :)

    RispondiElimina
  10. @Lilith c'e' una vera e propria stirpe...

    RispondiElimina
  11. Mi sa che alla fine i bastioni di Orione e i raggi B alle porte di Tannhäuser non sono dissimili dalla terra che calpestiamo.

    RispondiElimina
  12. @Emma Peel cambia solo la meraviglia negli occhi. se cambia.

    RispondiElimina